Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Notizie / Lotta alle zanzare: intensificati i controlli e relative raccomandazioni
Navigazione

Territorio

I dati, la storia, lo stradario

città dei motori

WI-FI

logohomepage

SAGRE, FIERE, MERCATI

immagine di chi cerca trova

Lotta alle zanzare: intensificati i controlli e relative raccomandazioni

A seguito del riscontro di zanzare positive al virus West Nile nei territori limitrofi si intensificano i controlli e gli interventi per limitare al massimo ogni forma di trasmissione. In particolare si diramano le "Raccomandazioni del Servizio Prevenzione Collettiva e Sanità Pubblica della Regione E-R" suggerite per contrastare il proliferare delle zanzare...leggi tutto il comunicato

COMUNICATO IMPORTANTE:

SORVEGLIANZA E CONTROLLO SULLA FEBBRE DEL NILO (WEST NILE FEVER)

Il West Nile Virus (WNV) è un virus (Flavivirus) ormai endemico nel nostro territorio; è arrivato in Emilia-Romagna nell’anno 2008, probabilmente veicolato da uccelli migratori dall’Africa ed è rimasto perché ha trovato condizioni favorevoli al suo mantenimento (clima caldo umido e abbondanza di uccelli selvatici nelle zone umide della pianura). Le zanzare si infettano pungendo gli uccelli; e a loro volta possono trasmettere il virus pungendo l’uomo e il cavallo. Il virus viene trasmesso attraverso la puntura di zanzare infette del genere Culex, tra cui la zanzare comune Culex pipiens.

Il serbatoio di infezione è costituito da oltre 70 specie di uccelli, soprattutto passeriformi, nei quali il virus può persistere da alcuni giorni a qualche mese. L’Uomo, così come gli Equidi, in particolare i cavalli, è un ospite terminale del virus e non ha un ruolo come serbatoio nella trasmissione vettoriale.

L’80% delle persone infette da WNV non manifesta sintomi, mentre circa il 20% manifesta un quadro simil-influenzale lieve, caratterizzato da febbre, cefalea, dolori muscolo-articolari; raramente si manifestano rash cutanei. Meno dell’1% delle persone infette sviluppa una malattia neuroinvasiva, con quadri di meningite, encefalite o paralisi flaccida (malattia neuroinvasiva). Il rischio di malattia neuroinvasiva aumenta con l’aumentare dell’età ed è più elevato negli adulti di oltre 60 anni, nei soggetti con patologie croniche ed in quelli immunodepressi.

Nel corso dell’anno 2018 c’è stato un aumento significativo dei casi West Nile Fever (101 casi); in particolare nei territori delle province di Bologna, Ferrara, Modena e Ravenna.

Poiché è presente il rischio concreto che il WNV possa dare origine a gravi ed estese epidemie, la Regione, attraverso le Unità Sanitarie Locali ed i rispettivi Dipartimenti di Sanità Pubblica (D.S.P.), agisce e coordina le azioni di sorveglianza sanitaria, pianifica ed adotta gli interventi necessari a ridurre le popolazioni di zanzara responsabili della trasmissione del virus.

Il sistema di sorveglianza e controllo si basa su trappole attrattive innescate ad anidride carbonica, che risucchiano al loro interno la zanzara. La rete è costituita da 95 trappole posizionate nel periodo maggio-ottobre. Nel territorio Terred’Acqua sono posizionate due trappole nel territorio di Crevalcore ed una trappola nel territorio di San Giovanni in Persiceto. Nella trappola di San Giovanni in Persiceto sono state catturate zanzare portatrici del virus WEST NILE.

In seguito al riscontro di zanzare positive al virus West Nile presenti nel territorio di S. Giovanni in Persiceto, il Servizio Prevenzione Collettiva e Sanità Pubblica della Regione Emilia Romagna ha diramato indicazioni per la sorveglianza e il controllo dell'infezione.

La sorveglianza entomologica e veterinaria, attivata a seguito del Piano regionale di sorveglianza delle arbovirosi per il 2019, ha evidenziato circolazione di virus West Nile (WNV), nel territorio della provincia di Bologna. La positività è stata riscontrata in particolare in un pool di zanzare campionate l’8 agosto mentre l’esito è pervenuto il 13 agosto. La trappola risultata positiva nel Comune di San Giovanni in Persiceto è indicativa anche per la provincia di Ferrara.

Secondo quanto previsto dal Piano sorveglianza arbovirosi 2019 della Regione, questo riscontro configura nella provincia interessata un livello di rischio 2 (probabilità di epidemia bassa/moderata) e comporta la messa in atto di interventi di controllo del vettore e di prevenzione dell’infezione nell’uomo e negli equini.

Pertanto, nella provincia di Bologna, con particolare riferimento ai Comuni il cui territorio si estende nelle zone di pianura e/o in quelle pedecollinari e collinari, si raccomanda di:

-Utilizzare specifiche lozioni repellenti, ricordandosi di riapplicarle quando necessario (dopo 2-4 ore);

-Nelle abitazioni usare zanzariere, condizionatori e apparecchi elettroemanatori di insetticidi liquidi o a piastrine (in quest’ultimo caso sempre con le finestre aperte);

-Trattare i tombini privati del giardino con le pastiglie distribuite gratuitamente presso l'Ufficio Ambiente del Comune di Sant’Agata Bolognese;

-Evitare di uscire nelle ore serali o notturne e nel caso indossare indumenti chiari,che coprano il più possibile (con maniche lunghe e pantaloni lunghi);

-Evitare di uscire per irrorare orti o giardini nelle ore serali e per queste operazioni privilegiare la mattina;

-Evitare l’utilizzo di profumi che attirano le zanzare.

 

L’Amministrazione Comunale di Sant’Agata Bolognese provvede a:

- Trattamento larvicida nelle aree pubbliche urbane e rurali con interventi larvicida o adulticida ove risulti necessario;

- Particolare attenzione viene riservata alle aree verdi limitrofe alle Scuole e alla Residenza Anziani;

- Trattamento in caso di manifestazioni o eventi pubblici. In occasione della manifestazione “Notte Bianca” fissata per il prossimo 14 settembre verrà effettuato un trattamento specifico su tutta l’area interessata dall’evento;

 

Per ogni dubbio o chiarimento è possibile contattare l’Ufficio Ambiente del Comune di Sant’Agata Bolognese al n. 051/6818929;

Per ulteriori approfondimenti opuscoli, locandine e video informativi si possono scaricare dai seguenti siti:

http://salute.regione.emiliaromagnait/campagne/zanzara-e-altri-insetti-impara-a-difenderti-conosci-previeni-proteggi

ed anche:

http://www.zanzaratigreonline.it/Campagnadicomunicazione/UltimeCampagneComunicazione.aspx

 


Contatti

Sede municipale: 
Via 2 Agosto 1980, 118 - Sant'Agata Bolognese (BO)

logocentriestivi     

QUESTIONARIO DI GRADIMENTO DEI SERVIZI

logo

teatro bibiena

Meteo

Calendario Eventi

calendario

« novembre 2019 »
novembre
lumamegivesado
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930